Asfalto

IL MUSEO CIVICO nel palazzo EX FABBRICA

La storia

Il Museo Civico di Lugnano in Teverina accoglie due diverse esposizioni: un Antiquarium e una sezione dedicata alla Prima Guerra Mondiale.

La prima ospita i reperti archeologici della villa rustica romana (I sec. a. C.) e della necropoli di bambini (V sec. d.C.), provenienti dal sito di Poggio Gramignano, nei pressi di Lugnano. 

La sezione dedicata alla Grande Guerra accoglie oggetti, cimeli, foto, diari personali risalenti alla Prima Guerra Mondiale, oltre che fogli matricolari e riconoscimenti appartenenti alla gente del nostro territorio.

Il museo è ospitato dalla "ex Fabbrica", un palazzo che può considerarsi il simbolo e memoria dell'economia agricola e dei tentativi di industrializzazione di Lugnano. Fu costruito, su disegno dell'Ingegner Paolo Zampi di Orvieto, dal conte Giovanni Vannicelli-Casoni nei primi anni del 1900. La struttura è caratterizzata dalla tipica architettura industriale dell'epoca. Venne successivamente utilizzata dal conte Filippo Vannicelli intorno al 1920 per un'industria adibita alla fabbricazione di lampadine, denominata Helios, liquidata nel 1922. Subito dopo, e per breve durata, ospitò una mola e un pastificio dotato di generatori di corrente. Con il fallimento dei Vannicelli, il palazzo passò di proprietà ad Ottorino Pimpinelli, poi ai Santori che lo utilizzarono come centro agricolo: mola dell'olio, cantina, deposito di frumenti e cereali. Allo stesso modo la struttura venne impiegata dal successivo proprietario, la RAS. Negli anni '90 venne acquistata dal Comune di Lugnano con un progetto a scopo prevalentemente culturale. In varie fasi verranno ristrutturati tutti e quattro i suoi piani.

La Fabbrica sta diventando il centro culturale, ricreativo e di promozione turistica del paese: accoglie il Museo Civico, il ricco Archivio Storico di Lugnano, di cui fa parte l'antico statuto comunale "Statuta Communitatis Terrae Lugnani" del 1508,  il Teatro Spazio Fabbrica, una sala per mostre temporanee e conferenze ed altri strumenti di promozione turistica.